Occhi stanchi? 5 esercizi per rilassarli!

occhi stanchi

Immagine anteprima YouTube

Attorno all’occhio ci sono sei muscoli che sono responsabili sia della focalizzazione visiva, assieme al cristallino, sia dei movimenti dei bulbi oculari in diverse direzioni. Grazie a questi muscoli l’occhio si può spostare lungo il testo rendendo possibile la lettura. E’ importante ricordare che quando noi leggiamo questi muscoli lavorano, e che la visione ravvicinata e protratta determina un affaticamento dei muscoli stessi: sia della muscolatura esterna al bulbo oculare, in quanto gli occhi devono convergere, sia di quella interna che agisce sul cristallino e garantisce la “messa a fuoco”.  Più avviciniamo un oggetto agli occhi, più convergiamo ed accomodiamo… insomma più sforziamo la nostra vista.

Leggere o stare a lungo davanti al computer, a 50-70 cm, determina un affaticamento degli occhi… immagino sarà capitato anche a te di sentire gli occhi stanchi, di avvertire tensione o fastidio agli occhi.

Gli occhi, però, vengono spesso trascurati, si dà poca importanza al fatto che i muscoli oculari, come qualsiasi altro muscolo del corpo, per funzionare bene hanno bisogno di allenamento e rilassamento, e non si pensa che anche la semplice tensione, protratta nel tempo, potrebbe causare disturbi, malfunzionamenti o anche vere e proprie patologie dell’occhio. Molti studi hanno dimostrato che  rilassare costantemente gli occhi, per alleviare tensioni causate da stress e stanchezza, consente di migliorare e prevenire i difetti di tali organi, inoltre rilassa anche la mente, contribuendo ad abbassare il livello generale di stress.

Allora, quali esercizi fare? Tra i vari esercizi possibili, ne ho selezionati per te 5: sono semplici e li puoi eseguire ovunque, a casa, all’aria aperta,  in ufficio o a lezione.

  1. BATTI LE PALPEBRE: è molto utile per  scaricare la tensione muscolo-nervosa accumulata. Batti le palpebre 2 volte con un movimento leggero, simile al  battito d’ali di una farfalla, aspetta qualche secondo e poi sbatti nuovamente. Ripeti l’esercizio una decina di volte, o se preferisci fino a quando senti la tensione degli occhi diminuire. Se sei molto stanco/a inizialmente può essere utile fare il primo battito leggero ed il secondo più energico. Questo esercizio è molto utile per non affaticare gli occhi durante lunghe sessioni di lettura.
  2. DONDOLIO: guarda lo spigolo in alto a destra di una porta o di una finestra, poi sposta lo sguardo allo spigolo sinistro ed inizia a “dondolare” tra uno spigolo e l’altro in modo ritmico e rilassato. Il ritmo non deve essere troppo veloce, trova il ritmo più adatto ad allentare la tensione dei tuoi occhi. Dondola per un paio di minuti.
  3. MASSAGGIO CALDO: scalda i palmi delle mani ed esegui una pressione delicata sulle palpebre chiuse. Le mani possono appoggiare sulle ossa attorno all’occhio, ma devono solo sfiorare le palpebre. Massaggia la zona delicatamente facendo movimenti ampi e lenti con le mani. Fai attenzione a scaldare nuovamente le mani quando si raffreddano.
  4. SEGUI I CONTORNI: osserva il contorno di un oggetto qualunque, scegli un punto di partenza lungo il suo perimetro e segui con lo sguardo tutto il perimetro fino a tornare al punto di partenza; ora inverti il senso del movimento visivo. Ripeti un po’ di volte l’esercizio ed, infine, per un miglior rilassamento, chiudi gli occhi e riproduci il perimetro ad occhi chiusi un po’ di volte.
  5. SUNNING: si tratta di rigenerare gli occhi grazie alla luce solare. Chiudi gli occhi, rivolgi il viso verso il sole, e lascia che la luce ed il calore irradino i globi oculari. Prosegui fino a quando la sensazione è gradevole. Se non trovi l’esercizio gradevole puoi provare ad eseguirlo in momenti in cui l’intensità della luce è minore, come ad esempio al mattino presto o al tramonto.

Ti consiglio di ripetere più volte questi esercizi nell’arco della giornata, magari puoi sceglierne uno ogni giorno da eseguire in diversi momenti, ma, soprattutto, ricordati di utilizzare questi esercizi quando sei davanti al computer o quando leggi per non affaticare i muscoli oculari!

Qual è il tuo esercizio preferito? Hai fino ad oggi utilizzato altri esercizi o strategie per rilassare gli occhi stanchi? Condividilo qui sotto con gli altri lettori così da arricchire di nuovi spunti l’articolo!

Alla prossima settimana,
Marta

Leave a Reply