Lettura: 4 strategie per aumentare la velocità e… un regalo per te! 1

lettura IoMemorizzo.it

Nell’articolo della scorsa settimana Lettura: le cattive abitudini che ti rallentano abbiamo analizzato i più comuni “difetti” in fase di lettura: come è andata? sei riuscito/a ad allenarti e a migliorarne qualcuno? Se per caso ti fossi perso/a l’articolo ti consiglio di andarlo a leggere prima di proseguire!

Questa settimana vediamo assieme  alcune strategie che puoi utilizzare da subito per migliorare la velocità di lettura; ovviamente i risultati non sono come quelli che puoi ottenere frequentando il corso di lettura veloce, ma se applicherai le indicazioni e ti allenerai rimarrai comunque sorpreso dei risultati! Ah, ovviamente, come promesso, nell’articolo troverai anche un regalo per te, quindi leggi tutto attentamente!

  • STABILIRE L’OBIETTIVO  Prima di iniziare a leggere chiediti “perché sto per leggere questo testo?“: dai alla mente un obiettivo (leggo per curiosità, per farmi un’idea generale del contenuto, per assimilare il maggior numero di informazioni, per cercare un’informazione specifica, per piacere, ecc). Se dai alla tua mente un obiettivo, essa si attiverà per realizzarlo, cioè il tuo cervello affronterà il testo con adeguata concentrazione e velocità.

 

  • DARE RITMO ALLE LETTURA Muovi i tuoi occhi un po’ più veloce rispetto a come fai di solito, forza l’occhio a scorrere più veloce, senza fermarti e senza tornare indietro, anche se perdi un passaggio non tornare indietro… all’inizio so che non è facile, ma è fondamentale per acquisire le abilità di un lettore veloce! In questo modo i tuoi occhi prenderanno un certo ritmo, che manterrai per tutto il testo. Quando ti trovi bene con questo nuovo ritmo, puoi spostare i nuovi limiti aumentando ancora un po’ la velocità, e così via fino a quando avrai voglia di migliorare.

 

  • UTILIZZARE UN INDICATORE Per aiutarti ad aumentare il ritmo, e a mantenerlo per tutto il tempo della lettura, puoi utilizzare un indicatore, cioè una matita, una penna, un oggetto sottile da far scorrere lungo il testo. I tuoi occhi alla vista di questo oggetto si attiveranno per rincorrerlo: più veloce muoverai l’indicatore più veloce andranno i tuoi occhi! All’inizio la comprensione potrebbe diminuire (soprattutto per una questione di insicurezza,  che è normale quando si fa qualcosa a cui non si è abituati), ma con un po’ di pratica otterrai non solo una velocità di lettura maggiore, ma anche un’ottima comprensione del testo! L’indicatore, se usato correttamente, svolge una duplice funzione: ti aiuta ad aumentare il ritmo e a rimanere più concentrato.

 

  • FRASI NON PAROLE  Fin da piccoli siamo stati abituati a leggere parola per parola, ma se vuoi moltiplicare la tua velocità di lettura devi passare ad una lettura “frase per frase“. Come? Oltre alle indicazioni dei punti precedenti, e oltre ad allenarti, è proprio una questione di cambio di pensiero: ordinare al cervello di non soffermarsi sulle singole parole, ma di “sorvolare” concentrato sulla frase, e, fondamentale, abbandonare la paura di non capire. Uno dei limiti più grandi alla velocità di lettura che puoi raggiungere sono le paure: paura di non capire, paura di dover ricominciare, paura di non ricordare, ecc… più riuscirai a liberarti dalle paure dando fiducia al tuo cervello e più andrai veloce! Come fare a lasciar andare le paure? Devi accettare di non capire!! Sì, proprio così, più tu accetterai di non capire, più riuscirai ad andare veloce e ti accorgerai che, in poco tempo, la tua comprensione migliorerà rispetto all’inizio! Ai miei corsisti io chiedo di fare un patto all’inizio del corso: per due settimane devono essere felici di non capire! Cioè per due settimane  il loro criterio per valutare se si stanno allenando bene o meno è questo: se capiscono poco va tutto bene, se invece capiscono vuol dire che stanno andando piano!  Forse da solo/a a casa  questo è difficile, ma puoi sicuramente decidere di non scoraggiarti se all’inizio perdi qualche passaggio del testo, e soprattutto devi annotare ogni piccolo miglioramento!

Uno strumento pratico…

So che è dall’inizio dell’articolo che ti stai chiedendo “ed il regalo per me dov’è?”
Ora è arrivato il momento tanto atteso: ti svelo uno degli strumenti di allenamento di un lettore veloce.

Per allenare la tua velocità di lettura puoi utilizzare questa risorsa gratuita: Spreeder. Ti basta copiare e incollare un testo, dare il via e lo vedrai sul tuo schermo alla velocità prescelta. E’ ottimo per due tipologie di allenamento:

  1. Velocità di movimento: vai su “setting” e imposta “chunk size (words)” su 1 (così ti apparirà una sola parola per volta), ed aumenta la velocità “words per minute” più che puoi! Questo è utile per abituare i muscoli oculari a spostarsi sempre più velocemente.
  2. Lettura di frasi: vai su “settings” e imposta  “chunk size (words)” inizialmente sul valore 3 (così appariranno tre parole per volta), poi gradualmente aumenta il numero di parole per volta, così ti alleni a cogliere delle brevi frasi. Ovviamente il passo successivo è aumentare anche la velocità “words per minute”, in modo da leggere breve frasi (di 5 o 6 parole per volta) sempre più velocemente.

 

Ricorda che migliorare la velocità di lettura è in buona parte una questione di consapevolezza dei propri errori e di allenamento. Questo articolo non spiega tutto sulla lettura veloce, ma l’obiettivo non era farti diventare un lettore veloce, anche perché sarebbe impossibile per me seguirti e guidarti solo attraverso degli articoli; il mio obiettivo era permetterti di migliorare le tue abilità di lettura. Mi auguro che queste indicazioni, assieme a quanto ti ho spiegato nel post “Lettura: le cattive abitudini che ti rallentano”, ti siano utili a tal scopo.

Se hai qualsiasi domanda utilizza pure il box commenti qui sotto e sarò felice di risponderti e di aiutarti a migliorare! Fammi sapere come va!

Alla prossima settimana,
Marta

One comment on “Lettura: 4 strategie per aumentare la velocità e… un regalo per te!

  1. Reply Danilo Feb 28,2014 12:52

    Articolo molto utile, grazie 🙂

Leave a Reply